Quando si parla di stampare dei documenti su carta è inevitabile non pensare alla scelta dei consumabili, tra originali e compatibili.

Stampare documenti cartacei di alta qualità è possibile, a patto però di utilizzare i consumabili giusti per la propria stampante: oggi scopriremo insieme se è meglio preferire i toner originali oppure le cartucce compatibili.

Il dilemma dei toner e cartucce originali e compatibili

In ufficio, ma anche tra le mura domestiche, è assai normale imbattersi spesso in questa tematica: i consumabili per la stampante, difatti, ci consentono di stampare su carta documenti importanti, di cui abbiamo bisogno per lavorare. I toner e le cartucce per tutte le stampanti sono di grande aiuto per chi desidera ottenere lettere e contratti stampati sui fogli, poiché ci consentono di ottenere un documento chiaro e leggibile, pure nel tempo. Come potrete ben immaginare, in base alla qualità del prodotto che si desidera ottenere, si potranno selezionare dei consumabili di diverso tipo. Ad ogni modo, sono tante le persone che si domandano quotidianamente quanto ci si possa affidare ad una cartuccia compatibile. In particolar modo, ci si chiede se questo supporto possa davvero offrire stampe di qualità, proprio come avviene con i toner e le cartucce originali. Fortunatamente, però, è possibile trovare una risposta a questo grande dilemma, a patto però di prendere in considerazione il parere di esperti del settore e le informazioni rilasciate dalle stesse case madre produttrici di stampanti e consumabili.

Toner e cartucce originali: che cosa sono?

Iniziamo dicendo che quando si parla di toner e cartucce originali non possiamo che riferirci a tutti quei consumabili che sono realizzati direttamente dall’aziende che ci propongono anche i supporti per stampare i nostri documenti. Toner e cartucce originali, ai giorni nostri, sono sicuramente considerati più affidabili, giacché sono realizzati dagli stessi produttori delle stampanti. Anche per quanto concerne l’inchiostro dei toner e delle cartucce originali si parla spesso di alta qualità, poiché lo stesso non dà vita ad alcun problema su carta. Le caratteristiche da tener conto per questa tipologia di prodotti da stampa sono essenzialmente due: la testina di stampa con il suo chip e lo stesso inchiostro presente all’interno del serbatoio della cartuccia o del toner. Entrambi sono realizzati dall’azienda produttrice della stampante e, di conseguenza, sono ideali e di eccellenza con solo un dispositivo di stampa.

Le caratteristiche dei consumabili compatibili

Passiamo ora ai toner e cartucce compatibili che sono dei prodotti che vengono realizzati da altre aziende e, di conseguenza, non dalla casa madre che si preoccupa di produrre la macchina da stampa. Questi prodotti, come si può immaginare, si presentano con caratteristiche che li rendono simili a quelli originali, ma sono detti proprio compatibili. Se acquisterete questa tipologia di prodotto, potrete notare sicuramente che sono in grado di stampare su carta, senza alcun problema, ma vi sono comunque delle piccole differenze. Ad esempio, parliamo della qualità dell’inchiostro e delle testine: queste caratteristiche possono variare in base alla presa in carico dell’azienda. Ad ogni modo, ai giorni nostri è possibile trovare ugualmente dei toner e delle cartucce di elevata qualità, anche se non sono originali: mi raccomando, ricordatevi che è fondamentale non improvvisare soluzioni fai da te quando si parla di consumabili. Il rischio è di danneggiare gravemente il dispositivo di stampa, provocando danni nell’area dove si vanno ad inserire le cartucce o il toner. Nel complesso, possiamo dire che i consumabili originali sono quelli da preferire rispetto a quelli compatibili, poiché più affidabili. In alcuni casi, però, si può approfittare di offerte vantaggiose dei toner e delle cartucce compatibili: pensate, difatti, che tra i benefici di cui è possibile godere con questo tipo di prodotti vi è proprio l’economicità. Ora che conoscete meglio questa tematica, siete pronti per mettervi alla ricerca dei consumabili giusti per la vostra stampante: solo in questa maniera potrete davvero stampare fotocopie e documenti cartacei di buona qualità per la vostra attività lavorativa o, perché no, per il vostro studio.