Se siete titolari di una struttura ricettiva avrete probabilmente ricevuto qualche commento positivo o, al contrario, qualche lamentela relativa alla connettività.

Troppo spesso le strutture ricettive non hanno un’infrastruttura adeguata per far sì che il wi-fi copra tutte le stanze, che funzioni con continuità e che ci sia sufficiente banda per tutti gli ospiti.

Il cliente di un hotel si aspetta servizi di sempre maggior qualità ma molto spesso gli albergatori non riconoscono la connettività come un servizio fondamentale, cosa che invece è per i viaggiatori.

“Hotel curato, personale gentile, peccato per il Wi-Fi non funzionante”

“Viaggio di lavoro con connettività disastrosa, pessima gestione del problema”

“Albergo davvero carino in ottima posizione, non do cinque stelle perché in camera internet non andava a differenza di quanto comunicato sul sito della struttura”

Queste sono solo alcune (vere) recensioni lasciate su TripAdvisor e Booking.com che denotano come l’assenza di una buona connettività possa pregiudicare la reputazione di un hotel o nei casi meno gravi, risultare una nota di demerito su un giudizio che sarebbe stato al contrario davvero ottimo.

Una ricerca condotta da J.D.Power intitolata “2016 North America Hotel Guest Satisfaction Index Study” pone proprio il free Wi-Fi fra i servizi più apprezzati. I tre principali elementi di soddisfazione citati dagli ospiti sono infatti la connessione Wi-Fi, la colazione e il parcheggio.

Oggigiorno, la maggior parte dei turisti considera il Wi-Fi gratuito un servizio fondamentale: la possibilità di accedere gratuitamente a internet dalla propria camera d’albergo, infatti, è il fattore determinante nel scegliere una struttura ricettiva piuttosto che un’altra. Pertanto, gli albergatori dovrebbero investire in un’infrastruttura Wi-Fi affidabile e offrire il Wi-Fi gratuito nel proprio hotel per attirare nuovi ospiti e fare in modo che ritornino.

Quali sono i 4 vantaggi principali di fornire il Wi-Fi gratui

to per gli ospiti negli hotel?

I 4 vantaggi principali di fornire il Wi-Fi gratuito per gli ospiti nelle strutture ricettive, come ad esempio hotel, case vacanza, alberghi e B&B sono:

  1. Aumento delle prenotazioni

Fornire il Wi-Fi gratuito è un forte incentivo per attirare i turisti presso la propria struttura. Infatti, secondo Hotel Chatter, per il 94% dei vacanzieri il Wi-Fi è il servizio più importante di un hotel. I turisti possono sfruttare la connessione a internet gratuita per restare in contatto con le proprie famiglie e i propri amici mentre viaggiano e, allo stesso modo, chi viaggia per affari può usare la connessione Wi-Fi gratuita per lavorare. Inoltre, secondo uno studio di Aviva Holiday, il 40% dei giovani tra i 16 e i 24 anni afferma che il Wi-Fi è il fattore principale al momento di scegliere la struttura per le proprie vacanze: nello specifico, il Wi-Fi supera per importanza il costo della struttura, la presenza di una piscina e la distanza da negozi e bar.

risultano evidenti quattro tendenze fondamentali su ciò che gli ospiti vogliono dal WiFi in albergo:

  • 3 su 4 chiedono che sia ad accesso gratuito;
  • più del 50% vuole potersi connettere con più dispositivi;
  • 1 su 2 vuole connettersi non solo dalla stanza, ma anche da altre aree della struttura;
  • 1 su 2 vorrebbe utilizzarlo per usufruire di servizi avanzati di connettività (streaming di film o simili) ed è disposto a pagare per farlo.

I dati mostrano che il WiFi è sentito da tutti come una necessità, un’urgenza alla quale è difficile rinunciare.

Il fatto che gli ospiti desiderino poter disporre di un accesso gratuito, utilizzando più di un device, connettendosi anche al di fuori della propria stanza d’albergo e che siano perfino disposti a pagare per usufruire di una connessione funzionale e senza limiti come quella di casa propria, apre a scenari molto vantaggiosi per i gestori degli hotel.

  1. Accesso al Wi-Fi più semplice

Un modo efficace per migliorare l’esperienza dei propri ospiti è rendere le cose semplici fin dall’inizio del loro soggiorno: ad esempio, offrendo un processo di autenticazione al Wi-Fi facile e immediato. A tal fine, non orientarti verso metodi di registrazione tediosi che richiedono lunghe password per l’accesso al Wi-Fi, ma opta per metodi più semplici e al passo coi tempi. Ad esempio,  social login, il processo di autenticazione che permette agli utenti di accedere a una rete Wi-Fi usando i propri account social: con un semplice clic gli ospiti possono connettersi attraverso Facebook, Twitter, Instagram, etc. A tal proposito, è interessante notare che, secondo il quotidiano Daily Mail Online, Facebook e Twitter sono i social network più usati quando si viaggia, il che rende il social login il metodo di accesso al Wi-Fi vincente.

  1. Miglioramento dell’immagine del marchio

Il social Wi-Fi non è solo utile per semplificare l’accesso alla propria rete Wi-Fi, ma è anche uno strumento potente per aumentare l’immagine del proprio marchio e aumentare in modo rapido le prenotazioni presso la propria struttura. Secondo lo studio di Aviva Holiday, infatti, il 90% dei millennial pubblica costantemente contenuti sui social media, e quasi un terzo dei giovani intervistati pubblica foto e selfie sui propri account social durante le proprie vacanze. Inoltre, secondo il quotidiano The Independent, il 40.1% dei millennial sceglie la struttura ricettiva per le proprie vacanze in base alla sua “instagrammabilità”. Gli albergatori dovrebbero sfruttare i social media, chiedendo ai propri ospiti di dare un “Mi Piace” alle loro pagine Facebook o di condividere la posizione sui propri profili Facebook quando accedono alle loro reti Wi-Fi. Attraverso il “passaparola virale” sui social media, hai la possibilità di aumentare in modo rapido la visibilità del tuo hotel e di ricevere commenti positivi su TripAdvisor e piattaforme simili.

E per coloro che si connettono gratuitamente? Esiste un modo per i gestori  di monetizzare quegli accessi?

Certamente. E non uno solo, ma diversi.

Grazie ai sistemi di autenticazione in Self-Service e in Social Login, i gestori possono chiedere a chi si connette di fornire alcune informazioni prima di accedere a Internet, come il nome, l’email, il numero di telefono e altri dati. Questi dati possono essere collezionati all’interno di un database, da utilizzare in seguito per l’invio di mail e SMS promozionali.
Offerte specialisconti e aggiornamenti sulle attività dell’hotel potranno raggiungere gli utenti direttamente sugli strumenti che utilizzano e che portano con sé ogni giorno, i propri dispositivi mobili.

Addirittura, tramite le funzioni di Social WiFi, è possibile chiedere agli ospiti che si connettono gratuitamente di mettere un “Mi Piace” sulla pagina Facebook della struttura, ampliando così la visibilità e la possibilità di promuovere l’albergo sui social network.

Si tratta di metodi di monetizzazione indiretta che offrono molti vantaggi ai gestori, come le opportunità di fidelizzazione dei clienti acquisiti.

  1. Esperienza degli ospiti personalizzata

Il Wi-Fi gratuito è uno strumento potente che ti permette di capire meglio le esigenze del tuoi ospiti e di migliorare i servizi offerti di conseguenza. Infatti, i dati degli utenti raccolti durante il processo di login contengono informazioni molto utili sui tuoi ospiti, come ad esempio l’età, il sesso, il paese d’origine, gli interessi, etc. Grazie alla dashboard per l’analisi dei dati, puoi accedere alle informazioni fornite dai tuoi ospiti in tempo reale e sfruttarle per creare statistiche e campagne di marketing personalizzate, o per offrire sconti ad hoc. Ad esempio, puoi inviare email personalizzate per offrire camere di categoria superiore a prezzi speciali ai clienti più fedeli, o per promuovere i nuovi trattamenti della spa dell’hotel alla clientela femminile. Inoltre, attraverso il servizio di Wi-Fi gratuito, gli hotel possono segmentare i turisti in modo da distinguere i nuovi ospiti da quelli abituali e innovare con successo i propri servizi in base alle loro aspettative.

Per esempio, si possono offrire:

  • accessi WiFi gratuiti, caratterizzati da connettività limitata, con cui gli utenti potranno navigare a velocità e ampiezza di banda ridotte, consultando solo alcune categorie di siti e di contenuti (come i siti di news, i social network e la lettura di email).
  • accessi Premium a pagamento, caratterizzati da connettività senza restrizioni, attraverso cui gli utenti potranno navigare liberamente su Internet, visualizzando anche i contenuti in streaming su SkyGoNetflix e sulle altre piattaforme on-demand che si stanno rapidamente sviluppando e diffondendo in Italia.

In questo modo, si possono soddisfare le esigenze di quel 72% del campione che ritien

e quasi oltraggiosa l’assenza di un accesso WiFi gratuito, senza rinunciare alla possibilità di aumentare i propri ricavi.

La soluzione completa per il WiFi nelle strutture ricettive

Per sfruttare la fame di WiFi che gli ospiti degli alberghi dimostrano ogni giorno di avere, è necessario utilizzare i giusti mezzi.

Come posizionare al meglio gli access point nella struttura e garantire un servizio Wi-Fi capillare e ottimale non può essere un’attività improvvisata. Nella fase di scelta e progettazione dell’infrastruttura l’albergatore deve essere supportato dal fornitore che saprà proporre la soluzione più adatta.

Solo strumenti di ultima generazione, sono in grado di mettere tutto il potenziale del WiFi al servizio dei gestori delle strutture ricettive, grazie alle numerose funzioni integrate di gestione, controllo e monetizzazione della rete.